CEREC

IL NUOVO STANDARD DELLO STUDIO DENTISTICO. Era digitale con software altamente specializzati  per la ricostruzione dei denti.

CEREC è un innovativo e rivoluzionario macchinario che, in un'unica seduta, è in grado di ricostruire un dente con un procedimento altamente tecnologico.

Oggi siamo in grado di rilevare direttamente in bocca le impronte ottiche o digitali dei denti preparati per poi essere ricoperti con una corona o un intarsio,  attraverso una speciale telecamera endorale e il tutto in pochi minuti e con la massima precisione. 

Questo ci premette anche di evitare le poco gradite impronte con le paste che si utilizzavano prima dell’era digitale con sollievo per taluni pazienti più “sensibili”

Un computer elabora le informazioni dell'impronta ottica attraverso un software molto sofisticato che permette poi la vera e propria creazione dei manufatti protesici potendo ingrandire tutti i particolari e arrivando anche a definire di quanto quel dente ”premerà” sui suoi vicini.

Il Progetto verrà poi trasformato in corona, ponte o intarsio da un fresatore dotato di 4 frese che ,muovendosi in una danza sofisticata,scolpiscono un piccolo blocco di ceramica nell'arco di pochi minuti.

In realtà è davvero un prodigio della tecnologia, ma richiede che tutti i passaggi siano perfetti e qui entra in gioco la nostra professionalità e dedizione. 

Questo si traduce in vantaggi reali per i nostri Pazienti che non solo possono godere di una progettazione che accorcia i tempi di disagio e fa risparmiare tempo  evitando le diverse sedute che sono necessarie con la metodica tradizionale.

Quando il paziente comincia il suo percorso di SALUTE all’interno della Clinica si provvede quindi subito a rillevare e conservare in forma digitale l‘anatomia dei suoi denti che, se ottimale, potrà essere “RICOPIATA” fedelmente. Questo potrebbe sembrare un dettaglio ma non lo è; il Paziente non riesce a comprendere l’importanza dell’anatomia dei suoi denti fini a quando qualcosa o qualcuno non la altera.

Con la Cerec, che associamo all’utilizzo del microscopio operatorio, si ottengono delle prestazioni di elevatissima precisione che sono sotto il continuo controllo di un’unica persona dalla preparazione alla cementazione. Ogni passaggio viene accuratamente verificato al microscopio e al computer al massimo ingrandimento.

Questo sistema e' utilizzabile anche per la soluzione di quei problemi estetici sui denti anteriori che richiedono la correzione di imperfezioni di forma e colore.

 

Il metodo CEREC si avvale dell'utilizzo di una piccola telecamera intraorale che rileva l'immagine del dente preparato, di un computer con un software dedicato con il quale si progetta il restauro del dente e di una motrice che fresa il restauro realizzato. 

La realizzazione dell'intarsio può essere di due tipi: inlay onlay. La differenza tra queste due tipologie sta nella parte di tessuto che si deve ricostruire.

L'inlay è utilizzato per risanare la parte centrale della corona dentale, l'onlay viene impiegato per risanare le parti laterali e centrali, comprese anche le cuspidi.

 

Il trattamento con l'utilizzo del sistema CEREC prevede quattro fasi:

  • preparazione: in base alla quantità di struttura sana dell'elemento dentale da curare può essere sufficiente un riempimento della cavità (intarsio) oppure può servire una corona. Il dentista prepara l'elemento rimuovendo la superficie cariata e indebolita.
  • impronta ottica: la telecamera intraorale di acquisizione in 3D viene usata per rilevare l'impronta dell'elemento o degli elementi da preparare. Non servono più impronte con le tradizionali e a volte sgradevoli paste. Il computer e il software 3D converte le immagini rilevate dalla telecamera in un modello virtuale 3D e permette al dentista di progettare i restauri.
  • fresatrice: questo macchinario è usato per fresare, in pochi minuti, da un blocchetto di ceramica che il dentista sceglie dello stesso colore del dente naturale, i restauri precedentemente progettati.
  • applicazione del restauro: il restauro viene quindi provato e cementato dal dentista. Si elimina quindi la necessità di provvisori e di appuntamenti successivi, con una grande risparmio di tempo per il paziente.

  • niente impronte: il dente preparato viene ripreso in pochi secondi con la telecamera 3D CEREC, si evita così la sgradevola impronta rilevata mediante una messa di silicone in bocca.
  • niente provvisorio: le otturazioni CEREC possono essere mollate in pochi minuti da un blocco di ceramica e subito inserite nella bocca. Si evita così una ricostruzione temporanea mediante un provvisorio. Ciò consente di effettuare l'intero procedimento in un solo appuntamento nella nostra Clinica risparmiandovi così lunghe attese di giorni per completare l'otturazione.
  • nessuna perdita di tempo: grazie a CEREC la possibilità della ricostruzione immediata rende sufficiente un'unica seduta nella nostra Clinica. 

}